PPTP: Protocollo VPN

PPTP: Protocollo VPN

CONDIVIDI

PPTP (acronimo per “Point to Point Tunnelling Protocol”) è il protocollo VPN più diffuso al mondo. Questo protocollo, come d’altronde ogni protocollo VPN, ha l’obiettivo di rendere le connessioni più sicure cifrandole e rendendo meno permeabile abusi di terzi che cercano di rubare dati trasmessi.

PPTP Protocollo VPN Point to Point Tunnelling Protocol

Vediamo meglio e nel dettaglio il PPTP come protocollo VPN.

PROTOCOLLO PPTP – Sicurezza

Il PPTP come protocollo non è il più sicuro, anzi, è stato addirittura sconsigliato dal suo stesso sviluppatore (Microsoft, anno 2012) per via di un’eccessiva vulnerabilità del protocollo stesso. Ad oggi fornisce davvero poca sicurezza nella trasmissione dei dati in rete (intranet o internet che sia) proprio perché è molto semplice fare breccia nella sua sicurezza.

La chiave di cifratura è di 128bit, anziché 256bit o più come i protocolli più moderni. Certo, la connessione è più veloce, ma alla fine di sicurezza ce n’è ben poca.

PROTOCOLLO PPTP – Compatibilità

La compatibilità  di questo protocollo non è in discussione, per quanto riguarda i dispositivi che permettono il suo utilizzo.

Il PPTP può essere usato facilmente sia su Windows che su linux e Mac OSX. Per i dispositivi mobili vale lo stesso, Android lo utilizza come VPN di default per una impostazione rapida ed anche i dispositivi iOS non hanno problemi ad utilizzarlo come protocollo.

Per quanto riguarda i punti di accesso poco stabili e la comunicazione con altri protocolli (ad esempio GRE), può portare incompatibilità. Se ad esempio cerchiamo di accedere ad un Hotspot Wi-Fi Pubblico, potremmo avere problemi all’accesso.

PROTOCOLLO PPTP – Conclusioni

Questo protocollo va scelto per versatilità e compatibilità con la maggior parte dei dispositivi ma non per la sicurezza (sarebbe un grosso errore). Può utilizzarlo un utente medio che al più visita siti web che non cercano informazioni sensibili perché vuole aggiungere un filtro di sicurezza alla propria connessione.

Il PPTP come protocollo VPN è altamente sconsigliato per realtà aziendali e professionali con in ballo informazioni e dati sensibili. Queste dovrebbero optare per protocolli migliori come l’OpenVPN (versatile per qualsiasi progetto) o il L2TP (versione successiva al PPTP).

In ogni caso per una realtà aziendale, proponiamo di affidarsi ad un provider VPN (specie se un’intranet non è idonea). Qui i migliori gestori VPN attualmente sul mercato, recensiti da noi!

“La sicurezza prima di tutto”

hidemyass

Visita il sito HideMyAss

CONDIVIDI
Freelance Writer, Webmaster ed appassionato di tecnologia. Mi intendo di Web, tecnologia e reti. Posso definirmi uno "psicopatico" della sicurezza online. Il web è grandioso, una fonte di informazioni immensa, ma ha anche i suoi pericoli.

Rispondi