Connetti il tuo Dispositivo Android con una VPN

Connessione tra dispositivo android e una rete VPN
Scritto da Claudio R.

Connessione tra dispositivo android e una rete VPN

Il tuo lavoro necessita di un computer portatile, un tablet od uno smarthphone per controllare la posta elettronica o, ancora, per fare un paio di rapidi cambiamenti sulla presentazione Powerpoint da presentare al mattino? La tua azienda però al contempo non ti ha fornito un dispositivo per farlo e sei obbligato ad utilizzare il tuo? Non rammaricarti, perché se hai a cuore la tua privacy e sicurezza, grazie ad una VPN potrai farlo comunque, connettendoti alla rete aziendale in modo sicuro anche utilizzando il tuo smartphone Android.

Visita il Sito HideMyAss

Garanzia Rimborso 30 Giorni

Server Side (Lato Server)
Se si desidera collegare, da ovunque ci si trovi, il proprio computer al lavoro che si sta effettuando per questioni di comodità, beh, l’Azienda con cui lavoriamo deve avere un server VPN configurato sulla rete. Se la vostra azienda consente l’accesso remoto, ci sono molte probabilità che ci sia un server VPN impostato. Prima di potersi connettere, è necessario sapere quali protocolli sono utilizzati dal server VPN. In genere, gli stessi saranno uno dei cinque che seguono: SSL, SSTP, IPSec, L2TP, PPTP. Inoltre, il software client VPN installato sul vostro smartphone Android (o altro dispositivo) deve supportare il protocollo utilizzato dal server per funzionare correttamente e permettervi la connessione.

dispositivi android

Sul telefono
La maggior parte degli smartphone Android hanno un client VPN incorporato. Andate nelle impostazioni e poi su wireless e reti, vedrete le impostazioni per le VPN. Selezionate il tipo di protocollo da utilizzare: L2TP/IPsec CRT, PSK, L2TP/IPsec, L2TP, PPTP  e ricordate che quest’ultimo, il PPTP, è il meno sicuro di tutti.

Date un nome alla rete VPN, quindi inserire l’indirizzo IP pubblico per impostare il server VPN e lasciate la casella di cifratura selezionata. Successivamente, è necessario inserire un nome utente ed una password. Questi saranno sia le credenziali di dominio che quelle per un account locale sul server VPN. Potrebbe essere necessario anche immettere il nome del server VPN, contattare qualcuno nel reparto IT per avere maggiori informazioni a riguardo.

Visita il Sito HideMyAss

Garanzia Rimborso 30 Giorni

Dopo aver inserito tutte le informazioni necessarie, toccate su “Connetti”. Se avete inserito tutto correttamente, si avrà un messaggio pop-up che vi dirà che la VPN è collegata. Ora che avete stabilito una connessione sicura, sarà possibile sfogliare la rete Intranet, i file di accesso, controllare la posta elettronica, o controllare il vostro computer di lavoro creando una connessione in Remote col Desktop.
Quando desiderate disconnettervi, toccate nuovamente il nome della connessione VPN.

Terze parti (third parties)
Non è necessario utilizzare software di terzi perché il tutto è supportato dal client Android. Però, se necessario, si può comunque facilmente individuare i software di terze parti da installare sul vostro dispositivo. Una delle cose più facili e veloci da fare è contattare il fornitore del servizio VPN aziendale e vedere se hanno un software/app specifici per il vostro telefono.

Quando si utilizza una VPN per la connessione alla rete aziendale col telefono, si accende con il proprio smartphone ad una rete avendo una buona protezione di base e potendo fare le nostre mansioni quotidiane in estrema sicurezza. Si potrà Controllare la propria mail di lavoro, conoscere le ultime novità in ufficio, leggere file, o navigare nella rete Intranet. Basta non dire al vostro capo che se ne ha la capacità, altrimenti si potrebbe essere costretti anche a dover lavorare da casa (ed eventualmente anche di notte). Se si utilizza uno smartphone non Android, è ancora possibile connettersi alla rete aziendale via VPN. Restate sintonizzati per i tutorial sul come rendere questo possibile col vostro specifico dispositivo!

Informazioni sull'autore

Claudio R.

Da sempre un difensore della privacy online e attivo utilizzatore di VPN. Ha già testato e recensito decine di VPN e collabora con i più importanti siti di recensioni VPN a livello internazionale.