In accordo con le statistiche, alla fine del 2017 i dispostivi smart subiranno un notevole incremento, e saranno diffusi in ogni ambiente della casa. Per questo motivo ti potrebbe interessare scoprire dettagli e come aumentare la sicurezza di Amazon Echo e Google Home, due dei maggiori dispositivi in commercio.

Privacy Amazon Echo e Google Home

Attraverso questa tipologia di device è possibile riprodurre musica, creare liste di compiti, ordinare prodotti da Amazon, controllare luci, porte, navigare online e  molto altro. Questi dispositivi funzionano come dei veri e propri assistenti virtuali. Tuttavia tutte queste innovazioni hanno un prezzo: perdita della privacy!

Come funzionano Amazon Echo e Google Home

La soluzione migliore per incrementare la privacy con questi device è non utilizzarli. Tuttavia, se sei un appassionato di tecnologia e non ne puoi fare a meno con dei piccoli accorgenti puoi continuare a mantenere la tua sicurezza online.

Questi device per funzionare devono stare sempre in ascolto. Quando sentono la parola “Hey Alexa” o “OK Google” si attivano e registrano tutto ciò che viene detto da quel momento in poi in dei grandi server. Questi dati ovviamente vengono raccolti, ma non eliminati, perché le compagnie pagano milioni di euro per utilizzarli per migliorare i servizi.

Questo è un ottimo modo per migliorare le funzioni, ma allo stesso tempo intacca pesantemente la tua privacy. È importante sottolineare che ogni persona considera la privacy in modo diverso. Alcuni apprezzano come i dispositivi riescano a soddisfare sempre di più le esigenze, altri invece si sentono letteralmente spiati. Se fai parte del secondo gruppo, non acquistare Amazon Echo o Google Home.

Incrementare La Sicurezza Di Amazon Echo e Google Home: Dettagli

Ecco alcuni consigli pratici che ti consentiranno di migliorare la sicurezza di Amazon Echo e Google Home:

  • Se i dispositivi non sono in modalità “muto” sono sempre in ascolto. Per questo motivo se non dire niente che non voglia rendere pubblico se hai uno di questi device attivi a casa.
  • Imposta la funzione muto ogni volta che vuoi fermare l’ascolto. In entrambi i casi vi è un bottone che consente di bloccare in modo pratico il dispositivo, ma se diffidi dalle grandi multinazionali potresti risolvere il problema scollegando completamente i device.
  • Elimina la cronologia ricerche all’interno del tuo device.

Come Rendere Amazon Echo Sicuro 

Amazon Echo Sicurezza

Scopri come usare Amazon Echo in modo sicuro

  1. Dai un’occhiata alla sezione FAQ di Amazon Alexa. Anche se non sei solito utilizzare questi servizi, in questo caso potresti trovare degli ottimi consigli.
  2. Cancella la cronologia. Anche se questo potrebbe rendere il tuo dispositivo meno efficiente, incrementa notevolmente la tua privacy. E noi di migliorivpn.it mettiamo sempre la sicurezza al primo posto!
  3. Disattiva gli acquisti tramite voce. Questo serve più che altro se hai dei bambini, in modo che non si mettano a giocare con l’assistente virtuale e facciano degli acquisti online indesiderati.
  4. Attiva il suono di fine ascolto. In questo modo potrai chiaramente sentire quando Alexa smette di ascoltare i tuoi comandi.
  5. Metti sempre muto quanto Amazon Echo non è in uso.

Come Rendere Google Home Sicuro

Google Home Sicurezza

Scopri come usare Google Home in modo sicuro

  1. Dai un’occhiata alla sezione My Activity sui servizi online di Google. Tutto ciò che effettui con Google viene salvato qui, e per questo è importante cancellare i dati di tanto in tanto.
  2. Controlla quando il tuo dispositivo è in ascolto e imposta muto quando non in uso. Inoltre stai attento mentre lo spolveri perché potresti disattivare la funzione senza accorgertene.
  3. Verifica e personalizza le impostazioni di condivisione dati Google.

Conclusione

Amazon Echo e Google Home non sono stati sviluppati tenendo conto della privacy. Più cerchi di rendere questi device sicuri, meno informazioni invii ad Amazon e Google, con conseguente diminuzione delle prestazioni dei device.

Tuttavia, proprio come i motori di ricerca e i social media, le informazioni non sono solo utilizzare per fini di sviluppo tecnologico, ma anche per creare delle campagna di marketing mirate e per capire le tue abitudini.

Se sei un maniaco della privacy questi dispositivi di certo non fanno per te, ma potresti apprezzare una VPN, come ExpressVPN. Se non sai di cosa si tratta ti rimando all’articolo dedicato!

No VPN PROVIDER VPN SITO
1cyberghost-logoCyberGhost VPN (recensione)Visita il Sito
2expressvpn-logoExpressVPN (recensione)Visita il Sito
3NordVPN LogoNordVPN (recensione)Visita il Sito
4hidemyass provider vpn logoHideMyAss VPN (recensione)Visita il Sito
5pure vpn logoPureVPN (recensione)Visita il Sito